La Vita: Una Messa in Scena

Condividi su:

“WOW CHE AVVENTURA” è lo slogan con cui salutano, al termine del racconto, i due interpreti delle storie illustrate dei miei libri. Oggi parlo proprio di loro, dei personaggi che sono diventati il marchio che contraddistingue la mia collana, HANDINA la manina e STEPPY il piedino.

I libri della collana HANDINA & STEPPY sono interamente scritti, illustrati ed impaginati da Nunzia Bruno.

Questi bizzarri personaggi, da me creati,  hanno un ruolo fondamentale in tutto ciò che produco. Come attori consumati, all’aprirsi del sipario, entrano in scena e diventano i protagonisti sul palcoscenico dei miei libri.

Protagonisti trasformisti, che, come per magia, si calano di volta in volta, nei panni di  un Topolino canterino o di un Pulcino spaesato, possono diventare Renne e Slitta che accompagnano Babbo Natale, dei Fiori profumati, degli Uccelli cinguettanti, e ancora Mucche, Gatti, Pesciolini e così via, ad animare pagine e pagine di favole per bambini scritte da me.

Voglio svelarvi un piccolo segreto… se guardate bene l’angolino in basso a sinistra di HANDINA e l’angolino in alto a sinistra di STEPPY, noterete un triangolino di colore diverso. Non sono messi lì per caso… sapete perché? Stanno ad indicare che i due personaggi sono già pronti a trasformarsi e che sotto indossano già il loro costume di scena!

La consapevolezza del gioco dei ruoli si è impossessato di me con la maternità

La Vita: Una Messa in Scena

L’input ad “ASSUMERE” e coinvolgere questi due personaggi nella rappresentazione della mia vita quotidiana, è scaturito alcuni anni fa, dall’aver dovuto imparare ad interpretare un ruolo per me sconosciuto, quello di futura Mamma.

Vedevo il mio corpo trasformarsi mese dopo mese, vittima ed ostaggio degli ormoni impazziti, che, come piccoli diavoletti, cambiavano continuamente lo sfondo delle  mie giornate, alternandone brutte e belle; le notti con i tanti risvegli, piangendo perché non sapevo ancora come si mettesse un pannolino. Cercavo di interpretare comunque al meglio questo nuovo ruolo che mi attendeva… finché, un bel giorno, in una mia immagine rubata ad uno specchio, ho visto una donna consapevole, e non più una ragazza incerta, alle prese con le doglie. Con la mia bambina fra le braccia, ho compreso, con assoluta lucidità, che il copione per questo ruolo era già scritto, era già dentro di me, senza bisogno di alcun insegnamento… un qualcosa di innato.

La domanda sorge spontanea: Chi sono io?

La Vita: Una Messa in Scena

Ripercorrendo allora le diverse tappe della mia vita, fissate in me come immagini fotografiche, dall’infanzia, attraverso l’adolescenza, i tempi della scuola, passando per le esperienze lavorative, mi vedo interpretare con naturalezza ruoli diversi, per i quali non avevo frequentato nessun corso ne letto alcun copione; ruoli che cambiano e si adattano a seconda delle situazioni. Ecco perché le esperienze insegnano… come una ruota, o piuttosto un timone che gira, a ognuno viene affidata di volta in volta l’interpretazione di un personaggio diverso, ma che abbiamo comunque imparato a padroneggiare nel tempo, con ruoli che spesso si invertono creando fra noi e le altre persone una recita continua, in cui ognuno ha un suo copione specifico, anche se non scritto o… chissà!

Si è chiamati a sperimentare, l’esperienza che fa evolvere…

Attratta e richiamata su questo enorme palcoscenico dall’intensità di questa maestosa e realistica pièce teatrale, messa in scena quotidianamente su strade, piazze, case, seguendo e calcando le orme di HANDINA e STEPPY sul palco, con un gruppo di anime affini, ho voluto prendere parte a un laboratorio di  libera espressività, guidati e consigliati da un operatore teatrale. Ho compreso il ruolo delicatissimo di un attore, il portare alla luce l’illusione di ciò che si pensa non appartenerci, ho toccato con mano il potere della mia immaginazione, dandole vita, forma ed interpretandola; attingendo nel mio intimo inconscio ho individuato delle risorse che pensavo non appartenessero a me stessa… tutto ciò mi ha stupita, emozionata, commossa donandomi nuova energia e slancio.

La Vita: Una Messa in Scena

Questa immersione nella “finzione” ed interpretazione, ha dato risalto e un significato più profondo a quelli che sono i gesti più semplici del nostro quotidiano: il nostro corpo che si muove e “recita” senza l’ausilio e la sonorità delle parole, un semplice sguardo che riesce a trasmettere e comunicare tutto ciò che ti aspetteresti invece di sentire e la nostra voce interiore che il cui URLO emerge dal nostro profondo, spingendoci e incitandoci all’azione.

I frutti di queste emozioni e sensazioni, scaturite dall’aver partecipato a questo pazzo laboratorio espressivo, che mi ha coinvolta e soddisfatta nella mia insanabile curiosità, matureranno già a breve; con la compagnia “Libera espressività”, insceneremo una rappresentazione, legata ai racconti del Mistero, per bambini e ragazzi dal titolo:

FATE E FOLLETTI IN LIBERA ESPRESSIVITÁ SUL SILE

Fra gli interpreti, nella scena finale, si… sono proprio io…

mistero

Mi riconoscete nelle prove di scena?

cornacchia-avvocato-orecchia

WOW CHE AVVENTURA!

Impronte Incondizionate di Nunzia Bruno
Insegnante certificata Thetahealing ®
Autrice di libri per bambini delle Magiche Impronte
Insegnante Yoga Bambini
Operatore Self Energy Control
Tel. +39 342 3662449
E-mail: nunzia.bruno@handinasteppy.it

Seguitemi sulla pagina apposita di FB. https://www.facebook.com/ImpronteIncondizionate/ 

di Nunzia Bruno e Luca Spadotto.

Unisciti a noi!

P.S. Se avete piacere di avere pubblicati i vostri lavoretti realizzati con le impronte, vi invito ad inviarmi le Vostre segnalazioni al seguente indirizzo mail: nunzia.bruno@handinasteppy.it o per mezzo dei miei SOCIAL… sarei lieta di condividere con voi il mio mondo in trasformazione.

Tanti suggerimenti per Lavoretti Creativi sulla mia pagina Impronte in Trasformazione

Riproduzione consentita con citazione della fonte.

Lascia un tuo Commento...

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.