Piano educativo “Il sé e l’altro” – scuola d’Infanzia

Condividi su:

Il piano educativo didattico, redatto dalla SCUOLA D’INFANZIA COMUNALE OTTO MARZO di Pavia, per lo scorso anno scolastico 2016/17, ha preso spunto dal libro per bambini “Le avventure dell’Uovo Kok” illustrato con le Magiche Impronte, di cui sono l’autrice.

Il testo è stato adottato per promuovere il percorso “Il sè e l’altro”, campo di esperienza promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione.

Una piacevole scoperta!

Qualche settimana fa, mio marito (non contento di avermi sempre in giro per casa…) mi ha cercato perfino su Internet, digitando sui motori di ricerca i titoli dei miei libri.

Con mia felice sorpresa ha scovato questo progetto di cui vi parlo, pubblicato sul sito della scuola materna di Pavia.

Già ero a conoscenza che diverse scuole, sia dell’infanzia che primarie, utilizzano (o hanno utilizzato) i miei libri nel loro progetto continuità, ma non ho mai potuto visionare i dettagli e le specifiche finalità.

Gli spunti offerti dal libro

Complimenti ai docenti della scuola, che hanno saputo cogliere degli spunti utili per lavorare su alcuni aspetti particolari affrontati nel libro, creando un proprio progetto:

  • la paura
  • il viaggio
  • il ritorno a casa
  • i disguidi e gli ostacoli
  • gli obiettivi
  • il relazionarsi col prossimo
  • il rapporto con la mamma

Un testo, dalla cui morale ho elaborato anche 10 appuntamenti specifici relativi allo Yoga per Bambini.

Uno stimolo creativo notevole: uno strumento per lavoretti e laboratori didattici.

Grazie alle illustrazioni del libro, infatti, si può dare l’opportunità al bambino di riprodurre le proprie impronte e vederle poi magicamente trasformarsi a suo piacimento, stimolandone la creatività e facendogli vedere le cose sotto un’altra prospettiva.

piano educativo

Un piano educativo mirato…

Cito parte del progetto redatto dalla scuola:

  • “Partendo dalla lettura della storia: “Le Avventure dell’Uovo Kok”, ci addentriamo innanzitutto nel campo Il sé e l’altro…”.
  • “Anche il campo di esperienza Il corpo in movimento sarà coinvolto nel nostro progetto. La lettura prescelta fornirà lo spunto per divertenti giochi motori che coinvolgeranno le manine e i piedi, ovvero i protagonisti principali delle illustrazioni della nostra storia.”
  • “Per quanto riguarda i Discorsi e le parole l’ambito della narrazione, con l’interesse e le emozioni che esso suscita, sarà sede privilegiata per sostenere lo sviluppo del linguaggio e del suo uso creativo.”

Grazie Scuola dell’Infanzia “Otto Marzo”

Nel ringraziare la scuola per questo “involontario” assist, condivido con le altre scuole il PDF del loro Progetto Continuità, che possa essere un utile spunto nello svolgimento del programma didattico.

—>>> SCARICA il PDF  <<<—

di Nunzia Bruno e Luca Spadotto.

Unisciti a noi!

P.S. Se avete piacere di avere pubblicati i vostri lavoretti realizzati con le impronte, vi invito ad inviarmi le Vostre segnalazioni al seguente indirizzo mail: nunzia.bruno@handinasteppy.it o per mezzo dei miei SOCIAL… sarei lieta di condividere con voi il mio mondo in trasformazione.

Tanti suggerimenti per Lavoretti Creativi sulla mia pagina Impronte in Trasformazione

Riproduzione consentita con citazione della fonte.

Lascia un tuo Commento...

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.