Mamma Chioccia e i suoi Pulcini

Condividi su:

Oggi vesto i panni di Mamma Chioccia. Un boa di piume (anche se di struzzo) intorno al collo; le zampe di gallina le ho già intorno agli occhi…

I miei due piccoli Pulcini, i mie figli, crescono “ruspanti” e volenterosi;  con orgoglio mostro i Lavoretti che si inventano con le loro impronte in trasformazione.

Fra i più insoliti ne espongo due (come un trofeo di caccia): uno fatto da Gemma e l’altro da Santiago.

Gemma, che ha 7 anni, scontorna ormai con dimestichezza la sua Manina e la decora come vuole, con una produzione di “opere d’arte” molto generosa. Devo mettere sottochiave i fogli bianchi, insieme alla Nutella, altrimenti dovranno tirare giù un altro albero al parco …

Il Pulcino è venuto molto bene, ma è il messaggio che mi ha fatto sorridere di più.

Un regalo per la Festa della Mamma da parte della mia Bambina. Un Pulcino realizzato con la sua Impronta.

“Ti voglio bene Mamma perché fai i libri”

Santiago invece, con i suoi 4 anni e mezzo di grinta e passione urlati al vento (non in senso metaforico), mi gira costantemente attorno con la sua danza dell’indiano, a caccia dello scalpo, e il suo grido di guerra: “Fammi il Piedinoooo” …  finché non sventolo bandiera bianca e lo accontento.

Per guadagnare un po’ di respiro, in questo caso, gli ho scontornato il Piedino per ben due volte.

Santiago è molto legato ai miei libri e, nei periodi in cui non è fissato con l’Incredibile Hulk o le Tartarughe Ninja, gli piace riprodurre il Pulcino KOK e la sua Mamma Pilla (dal mio libro “Le Avventure dell’Uovo Kok”).

Dai mettiamo un bel Gilet a questo pulcino” , suggerisco io … E lui “Bello Mamma, la gallina vestiamola invece da Fatina“.

Gli ho solamente segnato i contorni del collo e lui ha fatto tutto il resto, comprese le ali turchesi e l’immancabile bacchetta magica.

Ha rifinito tutto con colori a cera e me l’ha dedicato:  “Mamma questa sei tu“.

Mi sono sciolta come un ghiacciolo al sole …

Un regalo per la Festa della Mamma da parte del mio Bambino. Il Pulcino KOK e la Mamma Chioccia Fatina.

La Fatina del Bosco e il Pulcino KOK

Come fare a non Amarli?

Con un piccolo incentivo e un lieve incoraggiamento, mi rendo conto che i bambini colgono al volo l’occasione di poter sperimentare, orgogliosi e sorridenti per il risultato finale.

Ancora una volta le Impronte in Trasformazione di manine e piedini hanno creato dei simpatici personaggi, che ora ci salutano Chiocciando, appesi ad una parete di casa.

 di Nunzia Bruno e Luca Spadotto.

Unisciti a noi!

P.S. Se avete piacere di avere pubblicati i vostri lavoretti realizzati con le impronte, vi invito ad inviarmi le Vostre segnalazioni al seguente indirizzo mail: nunzia.bruno@handinasteppy.it o per mezzo dei miei SOCIAL… sarei lieta di condividere con voi il mio mondo in trasformazione.

Tanti suggerimenti per Lavoretti Creativi sulla mia pagina Impronte in Trasformazione

Riproduzione consentita con citazione della fonte.

Lascia un tuo Commento...

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.