Copricapo Tacchino AUGH!

Condividi su:

Un copricapo tacchino Augh ideale lavoretto a rallegrare anche un compleanno…

Nel prepararmi a tener testa alla fiera “4 passi” 2015, in sostegno dell’Associazione Madamadorè, ho pensato di fare un laboratorio con i bambini che fosse inerente al tema della fiera “USCIAMO DALLA RISERVA” riservato ai natii d’America.

Ho preso ispirazione dalla lettura del mio libro AVVENTURE DELL’UOVO KOK. – che ha preceduto il laboratorio – e ho accompagnato galline, pulcini ed altri “pennuti da cortile” con un bel tacchino che ci ha legato alla tradizione americana.
Ho brevettato con Gemma il laboratorio da fare e penso che sia proprio appropriato: COPRICAPO TACCHINO AUGH!

COPRICAPO TACCHINO AUGH!

Una proposta da mettere in atto, con le impronte delle mani sporche di colore che vanno a dare un tocco di personalità al laboratorio.

Ma adesso andiamo nello specifico con la spiegazione del nostro copricapo.

HANDINA la manina sarà la protagonista del colore, arricchendo il tacchino con un allegro piumaggio fatto con le impronte delle manine dei bambini.

ECCO IL MATERIALE UTILIZZATO:



CARTONCINO MARRONE
CARTONCINO ARANCIONE
CARTONCINO A4 COLOR AVORIO
CARTONCINO COLORATO (altezza cm 7, lunghezza circonferenza del capo, sarà circa 60 cm)
BOLLINI BIANCHI DIAMETRO 13 MM (O PLASTILINA BIANCA)
PENNARELLO NERO (O PLASTILINA NERA)
PLASTILINA ROSSA
PIUMETTE COLORATE
BI-ADESIVO (O COLLA)
COLORI A TEMPERA ATOSSICI
SPILLATRICE – SCOTCH – FORBICE

Per agevolarvi ho preparato le sagome da poter stampare, basta cliccare l’immagine sottostante, salvarla con nome e stamparla!



Per un personalissimo copricapo AUGH sono io che metto le mani! Quindi…
Spennelliamo le mani del colore preferito ed imprimiamo la nostra impronta a ventaglio e di tonalità differente su un foglio A4 color avorio, la prima impronta sarà al centro in alto e poi le altre due ai lati, mettiamo in parte in foglio così che si possa iniziare ad asciugare;

Andremo adesso a comporre il nostro tacchino:Scontorniamo e ritagliamo la sagoma sul cartoncino marrone e i particolari del beccuccio e zampine sul cartoncino arancione;Quindi in ordine attacco il beccuccio con della colla o scotch bi-adesivo, la zona è centrale e la punta del becco supera i lineamenti del collo.Dopo di che gli occhietti, bastano due bollini rotondi con sopra un puntino nero con il pennarello o plastilina bianca con sopra un puntino di plastilina nera.


A un buon tacchino non può mancare il “corno” che penzola da sopra il beccuccio, questo lo facciamo con della plastilina rossa, attaccandolo sopra il becco lasciando penzolare così come nella foto.


Per finire, dare un tocco di allegria con delle piumette colorate che si appiccicano con dello scotch dietro il capo del tacchino al centro.


Ecco …ma ancora non è finita, abbiamo pronta la nostra striscia per il copricapo? si, proprio questa con altezza 7 cm e circonferenza del capo del bambino, andremo a chiudere la fascia con delle graffette.Abbiamo le nostre impronte semi asciutte sul cartoncino messo da parte, scontornarle con la forbice. Ed eccoci pronti a comporre il tutto.


Prendiamo il tacchino e lo pieghiamo a distanza di qualche cm dalla base.


In ordine prendiamo la fascia per il capo con la parte congiunta che nasconderemo con la composizione, quindi il cartoncino delle impronte e il tacchino, la base che ripiegata del tacchino abbraccia i cartoncini che sono sotto, fissiamo cosi con la graffettatrice.


Rigiriamo il tacchino frontalmente e fissiamolo più in alto altezza beccuccio (facendo in modo che la puntina sia nascosta dal becco).


Le zampine arancioni li piegheremo a ventaglio…


Andranno ad essere fissate sulla parte laterale all’altezza dell’estremità impronte così da evitare che diano fastidio in viso.


Eccomi qui!


Può essere anche divertente da fare per in apertura di una festa di compleanno in tema “pellerossa” dove i bambini si rincorreranno animati da giochi all’aria aperta di ogni genere che possono variare da MOSCA CIECA o SALVA L’AMICO o GIOCHI CON LE PALLINE E TIRO ALLA FUNE... sarà divertente vederli rincorrersi con in testa il copricapo da pellerossa creato con le proprie manine

Impronte Incondizionate di Nunzia Bruno
Insegnante certificata Thetahealing ®
Autrice di libri per bambini delle Magiche Impronte
Insegnante Yoga Bambini
Operatore Self Energy Control
Tel. +39 342 3662449
E-mail: nunzia.bruno@handinasteppy.it

Seguitemi sulla pagina apposita di FB. https://www.facebook.com/ImpronteIncondizionate/ 

di Nunzia Bruno e Luca Spadotto.

Unisciti a noi!

P.S. Se avete piacere di avere pubblicati i vostri lavoretti realizzati con le impronte, vi invito ad inviarmi le Vostre segnalazioni al seguente indirizzo mail: nunzia.bruno@handinasteppy.it o per mezzo dei miei SOCIAL… sarei lieta di condividere con voi il mio mondo in trasformazione.

Tanti suggerimenti per Lavoretti Creativi sulla mia pagina Impronte in Trasformazione

Riproduzione consentita con citazione della fonte.

Lascia un tuo Commento...

Lascia un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.